Cosa fare per richiedere la cremazione

autorizzazione alla cremazione
scegliere la cremazione

Autorizzazione alla cremazione

La cremazione è autorizzata dall’ufficiale di Stato Civile del luogo ove è avvenuto il decesso. Per ottenerla deve essere presentata all’ufficio Funerali/Cremazioni la documentazione seguente:

- disposizione testamentaria od altra manifestazione di volontà scritta espressa in vita dal defunto;

- oppure attestazione dell’iscrizione del defunto ad apposita associazione legalmente riconosciuta.
In assenza di tali documenti la volontà di cremazione può essere manifestata dal coniuge o dalla maggioranza dei parenti più prossimi aventi pari grado di parentela mediante processo verbale reso davanti all’ufficiale di Stato Civile.
Oltre alla documentazione sopraindicata, è necessaria l'apposita certificazione escludente il sospetto che il decesso sia dovuto a reato rilasciata dal medico curante o dal medico incaricato delle funzioni di necroscopo. Nel caso in cui i decessi avvengano nelle strutture ospedaliere/RSA la certificazione è rilasciata dalla Direzione Sanitaria.

Per i defunti portatori di stimolatori cardiaci e/o similari si rende necessario provvedere alla rimozione degli stessi.
Per le salme decedute fuori Milano, l’autorizzazione alla cremazione viene rilasciata dall’ufficiale di Stato Civile del comune ove è avvenuto il decesso.
Il processo verbale può essere redatto anche presso l’ufficiale di Stato Civile del comune di residenza del dichiarante.

la nostra mission

Rendere il giusto decoro ad un momento che per sua natura è unico.

Copyright ©2020, Città di Milano - Tutti i diritti riservati. P.IVA 03373660152